Ripartire “alla grande”: una buona distribuzione può aiutarti!

Ripartire “alla grande”: una buona distribuzione può aiutarti!

Ripartire “alla grande”: una buona distribuzione può aiutarti!

Siamo ormai nel pieno della fase di ripartenza in seguito al periodo di blocco impostoci dall’emergenza Covid-19; vedere un Paese ansioso di ripartire, nonostante gli “acciacchi” anche molto pesanti che questo periodo ha portato, è stata senz’altro la visione più confortante di questo intero periodo. Sono moltissime le imprese, piccole e grandi che hanno ripreso a pieno regime il loro lavoro, e che come tutti noi, devono fare i conti con una realtà quotidiana diversa da quella di appena pochi mesi fa.

Secondo un sondaggio su 1.004 residenti in Italia oltre i 18 anni, stratificati per classi d’età condotto da Izi – società di ricerche, analisi economiche e consulenza ,  l’atteggiamento generale dei consumatori italiani è orientato alla prudenza, ma non certo eccessiva, visto che poco più della metà (53,6%) afferma che tornerà come prima nelle botteghe e nei centri commerciali (42,5 per cento).

Solo un’esigua minoranza (7,5%) sceglierà di non usufruire più dei pubblici esercizi, a causa di dubbi sulla sicurezza e per la paura del contatto con altri.

Nonostante ciò, il sondaggio fa emergere, nel complesso, un atteggiamento di fiducia da nei confronti della ripartenza. 

Numeri che fanno decisamente ben sperare, e che si allineano a quanto già possiamo vedere con i nostri occhi in molte città italiane.

Anche noi di Propaganda Italia abbiamo ripreso le nostre attività, e i nostri servizi di distribuzione pubblicitaria e pianificazione sono a tua disposizione per aiutarti in modo concreto a comunicare con i tuoi clienti, a promuovere le tue iniziative e offerte e a farti agire in modo mirato sul tuo territorio di competenza, coinvolgendo nuovo pubblico potenziale e fidelizzando ulteriormente quello che già ti conosce.

Riparti con noi, con una campagna di distribuzione pubblicitaria efficace! Contattaci per un preventivo senza impegno!

Lascia un commento