Volantinaggio e rispetto delle regole: chi meno spende, spesso non “spende meno”!

Volantinaggio e rispetto delle regole: chi meno spende, spesso non “spende meno”!

Volantinaggio e rispetto delle regole: chi meno spende, spesso non “spende meno”!

Abbiamo parlato più e più volte della cosiddetta “guerra del volantinaggio”: ovvero di quella intricata e spietata concorrenza che molti operatori del settore fanno fra loro con l’unico obiettivo di offrire il prezzo più basso per la distribuzione di volantini pubblicitari.

Tuttavia, spesso dietro alle brillanti e invitanti offerte proposte da alcune ditte del settore si nascondono non poche magagne: sono infatti all’ordine del giorno le “scoperte” di aziende e operatori che non mettono in regola il proprio personale, non agiscono secondo le modalità previste dai comuni in cui operano, e non rispettano le regole.

Già, le regole.
Le care e vecchie regole!

Non è una novità che l’attività di volantinaggio specialmente negli ultimi anni sia soggetta a rigide e continue regole imposte dai singoli comuni: ogni azienda ha il dovere di rispettarle, svolgendo il suo lavoro nelle modalità previste e nel rispetto delle persone, delle proprietà e del decoro urbano.

Ovviamente, ogni azienda che è rispettosa delle leggi, affronta anche dei costi, che fanno parte delle normai procedure di inquadramento professionale di ogni operatore nei termini di legge; quando vi trovate di fronte a offerte talmente al ribasso da essere “fuori mercato”, dunque, fate attenzione: potreste avere a che fare con una azienda poco onesta, e come ni, committenti della campagna di volantinaggio potreste avere brutte sorprese sotto forma di sanzioni; scegli sempre chi svolge il proprio lavoro nel rispetto delle regole e dei lavoratori!

Da oltre 20 anni, PropagandaItalia svolge una attività di distribuzione pubblicitaria su tutto il territorio nazionale, con estrema attenzione e rispetto della legge: per garantirti un lavoro eccellente e sicuro sotto ogni punto di vista!

Richiedici un preventivo gratuito su www.propagandaitalia.com !

Lascia un commento